LE NOSTRE ESPERIENZE SULL’ALIMENTAZIONE

Una buona alimentazione dei nostri amici pappagalli fa il 90% del lavoro: se un animale è ben nutrito, saprà allevare bene la prole, sarà in salute, avrà uno splendido piumaggio.

L’alimentazione dei pappagalli dev’essere personalizzata per ciascuna specie, ma ci sono degli alimenti che vanno bene per tutti, in fondo i pappagalli, in natura, sono praticamente onnivori e mangiano quello che la stagione fornisce; ad esempio, dopo la stagione delle piogge, mangiano più germogli, durante la cova più proteine, anche di origine animale.

Per tutte le specie la costante, oltre alla miscela base (di semi o estrusi), dev’essere la fornitura quotidiana di FRUTTA e VERDURA con l’aggiunta di ALIMENTI COMPLEMENTARI (pastoncino, bacche, germogli, larve ecc), secondo l’esigenza del periodo. La percentuale da fornire può variare da specie a specie e, in linea generale, può essere 60% miscela, 40% vario. Per maggiori dettagli sull’alimentazione da seguire per una specie in particolare, vi rimandiamo alla sezione “LE SPECIE”.

Di seguito, quindi, alcuni articoli basati sulla nostra esperienza, o ricerca bibliografica, per scoprire nel dettaglio le proprietà di ciascun alimento; qui una piccola nota sul fabbisogno alimentare.

Scriveteci nei commenti le Vs richieste o esperienze!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.