“amici per le piume “

“AMICI PER LE PIUME”  ARRIVA AL CUORE DEI BIMBI…
 img-20170607-wa0038
“Una visita veloce alla scuola “S.giovanni bosco” durante l’ uscita dei bimbi, lo scorso lunedì 5 giugno, giusto il tempo per incontrare le maestre, e accordarsi sul giorno del ritiro degli splendidi lavori eseguiti dai bimbi.
Nel frattempo il profumo di tiglio si veste di me, e inebria i miei sensi.
Le voci dei bimbi sono vivaci come tanti minuscoli e colorati coriandoli che volteggiano nell’ aria.
I genitori sono tutti li, poco distanti, che seguono con lo sguardo attento i loro bimbi, e d’ un tratto mi ritrovo indietro nel tempo, e rivedo me stessa aspettare la mia bimba, carica di cose da raccontarmi….
Ma torno alla realta’, e il mio sguardo incontra quello della gentilissima maestra Mara, che ci ha gentilmente ospitati durante l’ intervento dell’ anno scorso.

Con lei,  due bimbi della sua classe: Sofia e Gioele.

img-20170607-wa0039

Gioele con il suo fratellino e il nuovo amico “Calli”

L’ entusiasmo reciproco e’ stato un momento di quelli che lasciano un bel segno nel cuore, ma Gioele aveva una notizia speciale da darmi, e che mi ha riempita di grande gioia.
I suoi occhi vispi e attenti avevano voglia di comunicarmi con fierezza, che dopo il nostro incontro a scuola  con i pappi, la sua curiosita’ era cosi’ forte da desiderare anche lui una Calopsite a casa !
E cosi’, e’ arrivata Calli, un giovane maschietto di calopsite con tanta voglia di imparare, e ora sono diventati inseparabili.
Gioele mi ha raccontato che Calli ha gia’ imparato a fischiettare bene ” la famiglia Addams”, ed ha appena iniziato…
I suoi occhi si illuminano quando ne parla, e la sua voce si riempie di orgoglio e voglia di comunicare …
img-20170607-wa0040

La calopsitte Calli

Tutto questo e’ semplicemente straordinario, perche’ e’ un’ importante testimonianza di come ” Amici per le piume” arriva dritto al cuore di bimbi e adulti, e che si e’ concretizzato con l’ arrivo di un pappagallo in casa, come affettuoso compagno di giochi…!
Questo e’ per me motivo di grande gioia e orgoglio, perche’ il mio obbiettivo e’ quello di divulgare la conoscenza dei pappagalli, e stimolare la curiosita’ dei bimbi, oltre che l’ amore per questi animali.
E quando ti accorgi che oltre ad aver lasciato un segno indelebile nel loro cuore, in alcuni casi tutto questo si concretizza con l’ arrivo in casa di un nuovo amico alato di cui prendersi cura, e’ il massimo !
La fiaba continua….”
Maria Tommasi