Domenica 14 Aprile siamo partiti di buon’ora, Vitto, Bruno, Walter ed io Attilio, siamo diretti a prendere   Paolo a Treviso e si parte per  andare a trovare i nostri amici Claudio e Giuseppe rispettivamente a XII Morelli  e San Felice sul Panaro, i loro allevamenti li conoscevamo già, ma rivederli è sempre un piacere, dopo un paio d’ore di viaggio siamo giunti a casa di Claudio, le  strette di mano sono sincere, entriamo in casa, Alessandra  ha già preparato il caffè, intanto aspettiamo che arrivi Massimo,  proseguiamo con  una visita alle voliere perché i suoi soggetti sono veramente ben sistemati ed anche le varietà che si possono vedere sono molteplici.

Decidiamo di partire per andare a casa di Giuseppe, nel pulmino di Claudio ci stiamo tutti e durante il tragitto si parla di cove e uova chiare,  ai nostri occhi si presentano immagini ancora sconvolgenti dei danni subiti a causa del terremoto, la zona è una delle più colpite,  capannoni  e case con profonde crepe, macerie e case inagibili, ma anche ricostruzioni e tetti rifatti, questo a dimostrare lo spirito di una popolazione che non si rassegna e pronta a tirarsi su le maniche.

 Siamo arrivati, una suonata di clacson e si apre il cancello, Giuseppe è li che ci aspetta, si ripetono le strette di mano,  una foto di rito  e siamo subito dentro le voliere, splendidi animali e sempre ben tenuti, i Derbiana ed i Mustacchi, Regina Alessandra, Canicularis e Pyrrhura, per non parlare degli Africani, tutti in splendida forma e pronti alla riproduzione.  

Un bellissimo soggetto di Amazona Farinosa Guatemala che gira libero in allevamento ci incuriosisce, Giuseppe dice che gli piace restare nei pressi di una coppia di Testa Prugnata e così la accontenta.

L’accoglienza di Alda, la moglie di Giuseppe è straordinaria, un ‘aperitivo e poi siamo di nuovo in partenza per la pausa pranzo.

Non possiamo fare pubblicità del locale, ma abbiamo mangiato benissimo ! grazie a Franco il gestore, anche lui allevatore e quindi abbiamo scambiato quattro chiacchere anche con lui.

Al termine decidiamo di andare a vedere l’allevamento di Luciano, le sue Ara e le Amazzoni sono magnifiche, curiosa anche la colonia di Calopsitte, il suo impegno non finisce qui perché ci fa vedere anche i conigli e le capre, le ore trascorrono troppo veloci, è ora ti andare.

A casa di Claudio l’accoglienza si fa sentire ancora, un bis di dolci squisiti preparati da sua moglie conclude la visita, è ora di avviarci verso casa, ma prima ancora un salto a casa di Massimo che ci lascia a bocca aperta per la meticolosità e la cura dei suoi animali,

ora dobbiamo proprio andare ci sono due ore di strada da fare,  la giornata è praticamente volata, il clima di amicizia e sempre vivo con queste persone che rivedremo presto  in occasione del primo Maggio da Walter che ci ha già rinnovato gli inviti.

Gli amici del Gran galà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.