A proposito di Pet Therapy con i pappagalli…..

 

By Maria Tommasi

Le rughe della vecchiaia formano le più belle scritture della vita, sulle quali i bambini imparano a leggere i propri sogni “ ( Marc Levy )

res_148796283132920170307_193044

Bambini e anziani, protagonisti dei capitoli estremi della vita, capitoli della grande arte di vivere, dai quali ognuno di noi ha molto da apprendere…

Lo scorso venerdi 24 Febbraio ho avuto proprio l’opportunità di apprendere in tal senso, dall’esperienza segnata nei volti degli ospiti del centro diurno “ Mai soli ” dell’ associazione Pro Senectute di Fiera (Treviso).

Armata del mio consueto entusiasmo per questa nuova esperienza, e accompagnata dai miei compagni di viaggio alati, Patch, Sunny, Alex e Paulie, ho potuto constatare quanto un piccolo almeno all’ apparenza evento, possa fare emergere e defluire emozioni che vivono nell’ anziano allo stato latente….

La gioia e curiosità espressa nei loro volti è andata oltre la mia immaginazione, ed ha rappresentato un’ altra preziosa lezione di vita che rimarrà custodita nel mio bagaglio personale.

Ho iniziato il mio intervento come di consueto, e dopo le presentazioni ho iniziato a descrivere i nostri amici alati alle ospiti, e notavo sempre di più come questa maggioranza femminile fosse catturata proprio dall’aspetto emotivo dei pappagalli, quello che li rende in tutto e per tutto simili ai bambini…20170301_102318

E’ stato sorprendente vedere tanta partecipazione, curiosità ed entusiasmo nei loro volti.

Stupore, meraviglia, immedesimazione…

Era tutto dipinto nelle loro espressioni segnate dal tempo e dall’esperienza durante il mio dialogo con loro.

Ma la mia di meraviglia, ha toccato il picco massimo nel momento in cui ho liberato i miei pappagalli, e li ho consegnati tra le loro carezzevoli mani…

Mi è rimasta impressa una signora, che cullava il mio Sunny allo stesso modo, e dolcezza con i quali avrebbe cullato un bimbo…

Il linguaggio del corpo e la mimica esprimeva più di mille parole.

E ancora chi li ha riempiti di baci, senza alcun timore, chi li ha tenuti sulla spalla, ma in particolare tra le mani.

2017-02-26-01-46-11-918

Da parte dei miei “pappi” poi non c’era nessuna intenzione di staccarsi da quel bagno di coccole!

Sunny è volato sulla testa di ogni ospite del centro, e quando tutto era finto, era recalcitrante all’ idea di staccarsi dalle loro chiome candide.

Patch, ha rivestito il suo consueto ruolo di chiacchierone, e mi ha dato modo di dimostrare quanto le capacità cognitive dei pappagalli vadano oltre l’immaginazione.

E’ stata una bellissima esperienza, che mi ha insegnato molto, ma la cosa più importante e significativa è stata la consapevolezza che io a loro ho dato molto di più… ho portato gioia nei loro cuori, stupore, meraviglia, e non solo una semplice novità.

Basta veramente poco nel vissuto di una persona anziana, per slatentizzare

ricordi, esperienze emozionali, risposte comportamentali, che sono input positivi al fine di alimentare quella forza propulsiva data dalla motivazione.20170224_161828_002

Molte persone sono convinte che invecchiare sia determinato prevalentemente da un processo biologico…

Ma non è solo questo.

C’è una componente psico affettiva che gioca un ruolo molto importante in questo processo.

Il senso di solitudine, unito a quello di essere tagliati fuori dalla vita sociale, e la demotivazione che ne deriva, accellerano un processo di invecchiamento, che se invece fosse ben contrastato da opportuni stimoli motivazionali, aumenterebbe la qualità della vita della persona anziana.

E io tutto questo l’ho toccato con mano.

Ringrazio veramente di cuore tutto il personale del centro diurno, per la calorosità con la quale sono stata accolta, e in particolare Loredana, persona squisita e gentilissima, e la direttrice Daniela.2017-02-26-02-08-55-407

L’atmosfera che ho respirato è stata proprio quella di essere immersa in una grande famiglia.

E naturalmente un grazie al nostro presidente Maurizio Bavaresco, presente anche lui in questa occasione, che mi ha dato questa opportunità.

Maria Tommasi

10 Comments

on “A proposito di Pet Therapy con i pappagalli…..
10 Comments on “A proposito di Pet Therapy con i pappagalli…..
  1. Che meraviglia di persona che sei Maria come altra volta la mia ammirazione per te e quello che fai è sincera bella l esperienza che hanno vissuto questi ospiti poi la foto della signora con sunnj disteso sulla sua mano mi ha davvero commossa essendo io stessa amante del mio pippo grazie amica per l emozione bacioni

  2. Ciao Maria
    complimenti per questa nuova straordinaria esperienza.Hai portato il tuo mondo “incantato e fiabesco” nel mondo degli anziani che ti hanno accolta con lo stesso entusiasmo dei bambini. Invecchiando si torna un po bimbi e d”altronde come si può resistere alle tue piccole creature? Sei sempre più brava e complimenti anche a tutti i tuoi “aiutanti” che hanno la tua stessa grande passione e portano avanti con tanto impegno questo enorme amore per i pappi.Ti voglio bene .con il cuore Daniela

  3. Bellissima esperienza!!!!! Io adoro le persone anziane, e credo proprio che questa esperienza li abbia davvero, seppur per poco, fatti felici! A noi potrebbe sembrare poco, ma sicuramente per loro è un esperienza che ricorderanno a lungo nei loro momenti quotidiani di solitudine ,e ricorderanno queste fragili creature così tenere e coccolone, al tatto così morbidi, cosi colorati, simpatici e stravaganti! Che bella cosa che avete fatto! Brava Maria e a tutto lo staff!

  4. Cara Maria,
    Grazie per aver reso quel pomeriggio così speciale per le nostre signore; parliamo ancora molto di quel evento!
    Sei stata paziente e molto disponibile, diciamo che hai lasciato un segno importante!
    Attraverso la tua presenza e la presenza dei tuoi “pappi” hai suscitato in loro interesse e curiosità; e’ stato davvero stimolante! Un vero regalo!
    Siamo felici di poter continuare la collaborazione con l’associazione , la quale sentiamo vicina.
    Un grazie personale da parte mia per aver dato una risposta generosa all’invito fatto!
    Auspico di poterti avere qui con noi nel futuro, sarebbe davvero gradito!
    Un caloroso saluto, Loredana OSS – Pro Senectute

  5. Che dire….
    Sento sempre molto calore intorno a me, in ogni occasione !
    E credetemi, non esiste gratificazione più grande, del constatare che il proprio operato, svolto cercando di dare sempre il meglio di sè, mettendoci sia il cuore che la professionalità, lascia sempre un segno importante…!

    Un ringraziamento speciale, partendo nell’ordine di come appare sopra.

    A Giancarla:
    Grazie del pensiero che hai avuto nel lasciarmi il tuo commento, e delle belle parole di stima per me. Sei una persona schietta, e apprezzo veramente molto. Non avevo dubbi che ti avrebbe commosso Sunny, disteso tra le mani della signora, anche perchè tu di conuri del sole ne sai qualcosa…Bacioni.

    A Daniela:
    E’ vero Daniè, invecchiando si torna un po’ bambini, e sono stata accolta da loro con lo stesso entusiasmo dei bimbi…
    Un grazie speciale, per te che sei una persona speciale !
    Per te che ci sei sempre, e che siamo quasi cresciute insieme, a dispetto di questi 600 km di distanza. Ma sappiamo bene quanto l’autentica amicizia e affetto, non conosca alcuna distanza materiale.
    Ti voglio bene !
    Marì

    Ad Angela:
    Grazie Angela, confermo, è stata una bellissima esperienza, e grazie di cuore anche a te delle bellissime parole…
    D’altra parte so quanto sei sensibile e attenta nel cogliere il significato che hanno iniziative come questa, a prescindere che siano rivolte al mondo dell’infanzia o degli anziani.
    un abbraccio !

    A Loredana:
    E naturalmente grazie di cuore anche a te! Sono fiera di avere lasciato un segno così importante in tutti voi. Ho un bellissimo ricordo, e sarò lieta di ritornare da voi in futuro. La gioia che ho trasmesso alle signore, la calorosità con cui sono stata accolta, la tua gentilezza e solarità, hanno lasciato un segno profondo anche in me.
    Un caloroso abbraccio anche a te!

    Concludo con un GRAZIE esteso a tutti coloro che mi sono vicino in queste mie esperienze, e al nostro presidente, Maurizio Bavaresco, al timone della nostra associazione, di cui sono fiera di fare parte.

    Maria Tommasi

  6. il Gran Galà di Pappagalli, non è un Associazione, ma è L’ASSOCIAZIONE che è rivolta a tutti, dai bambini, agli appassionati, ai simpatizzanti, agli allevatori, e anche agli anziani, la nostra storia, quelli che veramente nella loro giovinezza, hanno sofferto molto anche la fame, subito e combattuto guerre, a loro va il nostro massimo rispetto, concetto che nei giorni nostri va poco di moda, e che pochi mettono in atto, un concetto importante che se rispettato, da tutti si potrebbe vivere veramente bene a tutti i livelli.
    Associazione composta da persone, con una spiccata passione per il mondo dei pappagalli, ed ognuno con una diversa peculiarità, portando un contributo a qualsiasi livello, e tutti formiamo una stupenda enciclopedia.
    MARIA TOMMASI in questo caso è una bella pagina, che porta in risalto, LE EMOZIONI, il sale della vita , un brodo caldo per l’anima, che le persone si porteranno dentro un esperienza indimenticabile colorata dai nostri pappagalli.
    grazie MARIA.

  7. Grazie al Centro Diurno Pro Senectute, un grazie a Loredana, alla Presidente, alla signore che conosco e non ricordo il nome, per l’ospitalità , la sensibilità dimostrata per il mondo dei Pappagalli, e anche per gli anziani, che ogni giorno acudite.

  8. Ciao Maria,
    mi sento impotente e forse inadatto nel descrivere del tuo importante evento, anche se so molto bene quanto in alto può arrivare una esperienza simile.

    Gli ho visti Maria, i tuoi occhi la sera stessa, brillavano di stupore, di emozione per un intervento che sembrava nella normalità, al contrario, eri animata dal desiderio di far imprimere a noi quella stessa gioia immensa, quella soddisfazione che da poche ore avevi provato; ci volevi vestiti della tua stessa felicità.

    Sensibile nel raccontare allo stesso modo di quando si fa un intervento a scuola con i bimbi, la meraviglia si era vestita di te.

    Ma noi esseri umani siamo essere speciali proprio per questo, perché ad ogni età sappiamo stupirci e soprattutto sappiamo stupire, basta tendersi la mano, aprire il nostro cuore per donare, donare anche solamente una briciola e allo stesso tempo ricevere emozioni tali che mai saranno ripagate perché saranno uniche e insostituibili.

    Maria continua in quello che credi anche se con mille difficoltà, vedrai tante briciole animarsi come piccole farfalle che riempiranno il tuo cielo di un bel blu; un blu giacinto.

    Paolo

  9. MI COMPLIMENTO con gli autori e autrici di questo EVENTO di partecipazione presso IL CENTRO DIURNO PROSENECTUTE, a TREVISO dove io personalmente offro la mia opera di Assistenza. Ringrazio tutti indistintamen

  10. Complimenti, Maria! Sei meravigliosa! Sono molta fiera di te, della tua forza, del tuo coraggio, del tuo non arrenderti mai, del tuo andare avanti… Sono molto fiera dei tuoi progressi e del tuo successo. Ne sono felice e sopratutto, fiera.

    Complimenti per la mia cara professoressa, l’Universo ti ha creato da un’intelligenza infinita, sei un modello da seguire, hai imparato tutto da sola, da zero, e stai ancora imparando, questi si che si chiamano risultati! Sei la donna che ogni giorno mi ispira!
    E guardando le foto, posso solo dire che la tua bellezza interiore si vede fuori! Sei una dea!

    Ti ammiro profondamente e credo in te con tutta me stessa! Vai sempre avanti nelle cose in cui credi! Io sono sempre con te!

    P.S. Grazie per il tuo entusiasmo contagioso! Ti voglio un mondo di bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *