viaggio in Repubblica Cèchia

DSCN9732

Sono circa 800 i km che ci separano dalla Repubblica Cèchia, ma se si percorrono in buona compagnia non ci si accorge nemmeno del tempo passato in autostrada, la destinazione è Prerov, è una città della Regione di Olomouc in Repubblica Cèchia, in questo paese si svolge una fiera due volte al mese dedicata ad animali di vario genere, in primis uccelli, ma sono presenti animali da cortile, pesci d’acquario, rettili, mammiferi vari, cani, gatti, ricci, conigli, oltre agli animali nel piazzale adiacente, ci sono numerose bancarelle con le più svariate merci, dalle attrezzature per la cura degli animali agli stand gastronomici, numerosi privati portano le proprie produzioni casalinghe come conserve e sottaceti, artigianato vario, trappole per topi ferro battuto e sculture.
Abbiamo prenotato l’ albergo in centro città a circa 4 km dalla sede dove ha luogo la manifestazione, ottimo servizio e buona cucina, il costo contenuto.
Le specie di uccelli presenti in fiera sono principalmente esotici, pappagalli di media e piccola taglia, estrillidi, fasianidi, qualche anatra ed oche ornamentali, pochissimi indigeni.
Non abbiamo visto specie rare, buona presenza di Poicephalus e Psittacula, in particolare Psittacula derbiana, Psittacula himalayana, Australiani come Reali e Roselle, Ali cremisi e piccoli parrocchetti del genere Neophema.
Purtroppo la nostra delusione è stata grande in particolare su come sono esposti gli uccelli, gli spazi dei contenitori sono davvero minimi, la stragrande maggioranza degli animali in contenitori troppo piccoli, gli uccelli in alcuni casi non potevano nemmeno girarsi , le code tutte piegate o rovinate, mancavano cibo ed acqua, in queste condizioni non si possono vedere lo stato di salute e la vivacità dei soggetti, molti presentavano sintomi di tremore causato da stress, gli inseparabili rannicchiati negli angoli, una situazione che và condannata, purtroppo non condividiamo il sistema espositivo che dovrebbe essere tutelato da leggi severe in fatto di maltrattamento degli animali.
Non ci sentiamo di pubblicare le foto se non solo questa  perché almeno in questo caso i contenitori risultavano puliti.

tetso e foto Casagrande Attilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *