By Maria Tommasi

Ebbene si, il mio progetto “ amici per le piume”, che racchiude l’idea di promuovere la divulgazione e conoscenza di queste straordinarie creature alate, attraverso le giovani e fervide menti dei bambini continua,

2016-04-21-23-04-57-422
Maria mentre spiega
20160412_112140_001
Scuola Elementare San Giovanni Bosco

forte della mia ferrea convinzione che tutto parte proprio da loro, dalle basi piu’ solide del futuro per qualsiasi buon proposito, progetto e principio. I bambini non sono delle piccole menti, ma al contrario un concentrato di potenzialità enormi, su cui il più riduttivo adulto, può e deve lavorare per seminare la cultura di ogni principio.

P1010911
Maria con Sunny

Il mio progetto nello specifico in questione, è fertilizzare e diffondere la conoscenza di questi animali, Perchè solo attraverso di essa nell’immediato ma soprattutto nel futuro, questi variopinti e giocosi animali verranno visti anche nella loro complessità psicologica, e non solo come simpatici e buffi pagliaccetti, di cui ci si stanca con la stessa facilità con cui all’inizio attraggono per la loro appariscenza… !

il mio preciso intento è in estrema sintesi, quello di diffondere la consapevolezza e la responsabilità che comporta scegliere di prendersi cura di un pappagallo, che necessita di un approccio completamente diverso da quello di altri animali. E quale obbiettivo migliore di quello dei migliori esempi di curiosità vivente, se non proprio partendo dai bambini nelle scuole ?

ritocco bimbi 1
Momenti della visione del video

Tutto è iniziato nel primo pomeriggio di Venerdi 8 aprile, nella scuola primaria “ San Giovanni Bosco “ Salzano VE, dove la terza B , guidata dalla gentilissima maestra Mara, ha ospitato me, e i miei insostituibili collaboratori in questo mio nuovo intervento. Naturalmente non sono mancati i miei preziosi compagni di viaggio: i pappagalli. Con me l’ormai famosissimo Patch, il mio Conuro testa blu che ha letteralmente incantato i bimbi con la sua loquacità, Sunny, il conuro del sole dalla bellezza abbagliante, Alex il cenerino, timido ma attentissimo a tutto quello che avveniva intorno, Paulie la calopsite che ha fatto il bagno di coccole tra i bimbi, e Matisse, il simpatico conuro perlato dagli infiniti “ciao”.

scuola s. giovanni bosco salzano 8.04 (2)-1
ai ragazzi sono stati consegnati dei libretti

Ho distribuito subito ai bimbi il libretto intitolato appunto “ amici per le piume “, che illustra con immagini e riassume quanto da me esposto, e i bambini hanno iniziato subito a sfogliarlo incuriositi.

Presente all’intervento anche il nostro presidente Maurizio Bavaresco, che ha seguito con entusiasmo e curiosità tutto lo svolgersi di questo incontro, e come messaggio conclusivo ha sottolineato l’importanza di non affidarsi a chiunque nell’acquisto di questi animali, ma solo a persone competenti e serie.

scuola s. giovanni bosco salzano 8.04 (7)

Dopo esserci presentati, e chiesto ai bimbi quanti di loro possedessero già un animale, l’incontro è entrato sul vivo, introducendo i pappagalli in tutte le loro caratteristiche, da quelle fisiche e morfologiche a quelle comportamentali, come le abitudini sociali e gregarie, il concetto di monogamia, e il loro regime sociale paritario.

Per proseguire, le loro distribuzioni geografiche, habitat, e le abitudini arboricole.

ritocco bimbi
Maria, Adriano, Maurizio.

Fino all’aspetto più importante, ovvero la loro complessità psicologica. Base per un equilibrato e felice rapporto con loro. Ho introdotto il concetto di imprinting, l’importanza del contatto fisico, la loro straordinaria empatia con noi, il ruolo di prede in natura che li pone sempre allo stato di all’erta, emotività, rinforzo positivo e infine, i disturbi iù comuni del comportamento.

Naturalmente tutto questo spiegato con un linguaggio adatto ai bimbi, pur introducendo concetti anche complessi…..

I bambini seguivano con un’attenzione veramente sorprendente, e una curiosità che rappresentava il migliore carburante per me ! Quante stupende manine alzate bramose di chiedere e raccontare…..

Ho dedicato la parte finale dell’intervento alla visione di un video, in cui primeggiavano le varie specie di pappagalli e naturalmente la specialità di cui mi occupo : l’allevamento a mano.

Osservavo le espressioni dei bimbi, incantate durante la visione dei tenerissimi pulli imbeccati con la siringa e coccolati… Perchè l’allevamento a mano è prima di tutto un nutrimento affettivo.

Infine, l’attesissimo momento delle coccole ai miei pet…!

In conclusione, un’altra memorabile esperienza per me, e non solo… so di avere lasciato un bellissimo ricordo a tutti i bimbi, e alla maestra Mara che ha condiviso e assaporato tutto il loro entusiasmo con tutti noi, e tutto questo è per me il miglior incentivo nel portare avanti il mio progetto “ amici per le piume “, che mi vedrà nuovamente all’opera nella stessa scuola con un’ altra classe nei prossimi giorni .

Ringrazio veramente di cuore la maestra Mara, che si è dimostrata da subito entusiasta di questo progetto e si è gentilmente attivata per renderlo possibile, tutti i bimbi, che porterò per sempre nel mio cuore come il loro abbraccio finale, Adriano e Paolo, che con il loro preziosissimo e insostituibile aiuto rendono possibile “amici per le piume”, il nostro caro presidente Maurizio Bavaresco e…… alla prossima !

Maria Tommasi

35 pensieri riguardo “Ancora una volta, Maria tra bimbi e pappagalli !

  1. Accidenti Maria sei decisamente na grande scrttrice oltre che donna mamma moglie e allevatrice di pappagalli non avevo nessun dubbio circa il succeso della tua impresa tu sei partita e noi adulti in compagnia dei tanti bambini siamo pronti a seguirti e insieme a loro imparare come amare questi bellissimi uccelli sperando che il rispetto per i pappagalli si allarghi a tutte le specie animali perché non vogliamo dimenticare che tutti gli animali esistono per dare a noi umani la possibilità di amare incondizionatamente .brava sei grande giancarla e pippo

  2. Grazie Giancarla, veramente di cuore delle tue belle parole. E’ straordinario sentire che il messaggio che vuoi diffondere, viene colto in pieno, e tu che sei una persona molto sensibile, ne sei l’esempio ! Anch’io sogno un mondo in cui l’uomo comprenda l’amore incondizionato che tutti gli animali sono in grado di donarci, e quanto avrebbe da imparare dal loro comportamento… Per questo credo nell’importanza di partire dai più piccoli, ma anche da tutti
    gli adulti dotati di quella sensibilità e curiosità che li rende speciali. Pippo è un pappo fortunato, perché ha trovato una persona speciale come te !
    Grazie ancora di cuore Giancarla.
    Maria

  3. Si realizzerà il nostro sogno di un mondo in cui l’uomo sappia comprendere l’amore incondizionato che tutti gli animali sanno donarci!! Io lo credo fervidamente!
    Cara Maria, è sempre bello leggere quello che tu scrivi in merito ai nostri amici inseparabili di vita! E gli interventi che stai facendo nelle scuole sicuramente alimentano ancor di più la tua voglia di fare del bene alle persone e di conseguenza anche ai nostri piccoli pennuti. Magari avessi avuto anche io un’esperienza del genere quando andavo a scuola!!!!! Sarei rimasta incantata ad ascoltarti mentre mi insegnavi qualcosa di nuovo di questi animaletti a me ancora sconosciuti all’ epoca! Avrei fremuto al pensiero di accarezzarne uno!!
    E sicuramente tornata a casa avrei raccontato con un entusiasmo incontenibile questa bellissima esperienza! ! E forse avrei anche incominciato a stressare i miei genitori per acquistarne uno che mi avrebbe accompagnato nella mia adolescenza e nell’età adulta. Ho tirato fuori una storia immaginaria.
    Ma la cosa invece reale è che ora davvero vivo con queste meraviglie di intelligenza straordinaria, e questo solo grazie a te, che non sei venuta a scuola ad insegnarmelo quando ero piccola. Ma un giorno, per puro caso, mi hai fatto commuovere dandomi in mano un dolce piumino verde che da allora è parte della mia vita!!!

    1. “Ciao Angela, che dire… non sono stata li a suo tempo per incantarti..ma io voglio incantare sia bimbi che adulti.. gli adulti che hanno quella particolare sensibilità di lasciarsi incantare da chi parla la stessa lingua…una lingua fatta di semplicità e chiarezza..senza nessun orpello in più. Perché non è necessario altro in chi desidera apprendere e ampliare il proprio bagaglio di conoscenza e in chi desidera condurre per mano verso questo mondo alato.
      E se un giorno ci sono riuscita mettendoti tra le mani un piumino verde, ne sono veramente felice. Grazie di cuore !” Maria

  4. Ciao Mari’
    Di solito ti chiamo con un altro nome che per me significa 20 anni di amicizia meravigliosa che ci ha visto crescere insieme come 2 sorelle e che ha superato tanti ostacoli diventando sempre più forte. Cosi come e’ cresciuta la nostra amicizia , e’ cresciuta la tua passione per i “pappi” . Sei diventata sempre più brava ed esperta e professionale. Vederti in queste foto con questi bambini mi ha emozionata ma allo stesso tempo non mi ha stupita perché io so quanto vali, quanto sei brava e quanto amore ci metti. E sono convinta che avrai sempre più soddisfazioni dal tuo “lavoro-amore” e sempre più persone se ne accorgeranno e capiranno le tue potenzialità e la magia del tuo stupendo mondo alato. Tutto questo e’ il frutto dell”impegno che ci metti e te lo meriti in pieno. Io sono sempre con te. Sei bravissima amica mia.con tutto il mio affetto Dany

    1. Ciao Daniè, anche io di solito ti chiamo con un altro nome..un nome che significa vent’anni di storia di due vite che un giorno del lontano agosto 96 il caso ha fatto incontrare, e raccontare giorno per giorno un rapporto di amicizia a dir poco esemplare..perché io e te siamo come due sorelle : le sorelle che non abbiamo mai avuto. E quante ne abbiamo passate insieme io e te..siamo praticamente cresciute insieme a dispetto della distanza.. come diciamo sempre io e te? ” Cavalieri nella tempesta “.. è un po’ il simbolo della nostra amicizia. Un’ amicizia che le tempeste hanno solo rinforzato giorno per giorno.
      Grazie amica mia delle tue belle parole; è vero, i pappi nella mia passione per questo mondo alato sono cresciuti insieme alla nostra amicizia, e loro in qualche modo mi guidano verso ciò che sento giusto. Intanto GRAZIE amica mia di esserci…sempre. ”
      Mari’

  5. Sento ancora le risate a squarciagola dei bimbi, mentre scorrono frequenti davanti ai miei occhi, le immagini delle bimbe che in fondo alla classe si lasciano andare mimando balli dai ritmi latini, al suono di una bella canzone.

    Al mondo esistono tante fiabe, e in ognuna di loro per quante sfaccettature abbiano, racchiudono un ingrediente sorprendente; la magia.

    Questa è la mia; la nostra fiaba.

    Amici per le piume è un racconto magico, nato e dedicato ai bimbi della scuola primaria, e custodisce proprio questo, perché al suo interno puoi trovarne la vera essenza, la pura magia.

    Un percorso che ci ha visti con l’ansia alla gola per giorni interi, mentre i bambini ci hanno preso per mano, forse rassicurandoci ci hanno accompagnato dentro al loro mondo, noi abbiamo solo bussato alla loro porta, in quella casa incantata, fatta di legno e paglia dentro al bosco.

    “Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l’adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé.” Questa straordinaria frase di Pablo Neruda, la dice lunga e non ha bisogno di commenti.

    Una fiaba, assume un significato tale, quando una storia per la magia che la racchiude, si trasforma solo quando chi l’ascolta ne rimane stordito, incantato, come sfiorato da un leggero tocco di bacchetta magica; ecco “Amici per le piume”, ecco chi ci ha premiato: i bimbi.

    E come in tutte le storie anche questa ha i suoi personaggi;

    Alex, Sunny, Paulie, Patch, Matisse: i folletti del bosco.

    Maurizio: la legge.

    Maria: la fatina.

    Adriano: il mastro artigiano.

    La maestra Mara: il pifferaio magico.

    Gran Galà di Pappagalli: il mondo incantato.

    Paolo: il sognatore.

    Ma manca ancora qualcosa o qualcuno a questo punto della storia, forse un personaggio; ah ecco, colui che tutto questo lo vive e lo racconta dall’esterno, senza il quale non potremmo riportare a tutti la nostra fiaba, già il narratore.

    Quel personaggio che fa grande una storia, e allora ecco, il buon Attilio: il narratore.

    È stata una vera gioia esserci…

    Grazie veramente a tutti per avermi dato la possibilità di sognare.

    Paolo.

  6. E io ti ringrazio a nome di tutti…

    Ma naturalmente il mio grazie personale, perché senza il tuo aiuto la fiaba ” Amici per le piume” , che attraverso un magico racconto vuole, come in tutte le fiabe, trasmettere un messaggio importante, non avrebbe potuto prendere vita. Ognuno di noi a vario titolo si è adoperato affinché tutto questo fosse possibile, e la mia intenzione è quella di fare crescere questo progetto esattamente come un embrione si forma dentro quel fondamentale contenitore che racchiude la mente e il cuore.

    Io credo fermamente in questo e i bambini sono il migliore riscontro per attingere quel carburante prezioso, che è la motivazione a dare sempre di più il meglio di me.
    Grazie Paolo.

    Maria

  7. Questo è uno dei progetti (amici per le piume)
    che donne e uomini, dell’Associazione Gran Galà di Pappagalli portano avanti, per far conoscere, e far accendere, una scintilla in qualche anima, dei nostri bimbi, che poi probabilmente diventerà, passione , per questi splendidi uccelli, che si chiamano Pappagalli, molto affascinanti, molto intelligenti, tanto che diventano parte della famiglia, un mondo poco conosciuto, ma l’abilita di Maria ( la fatina) , con l’aiuto di due indispensabili collaboratori, rendono un insegnamento una fiaba piacevole, dove , le mani alzate, per fare una domanda, ti fanno comprendere quanta curiosità genera, un racconto dove la passione di chi lo racconta ti avvolge, facendo emergere nuove emozioni.
    Un plauso, a questa iniziativa che rende grande un Associazione, che dedica gratuitamente il proprio contributo alle scuole.

  8. Con vero piacere abbiamo accolto la proposta della vostra associazione.
    Si è rivelata un’esperienza fantastica per i bambini che sono stati letteralmente “catturati” dalla verve di Maria, dalla gentilezza degli esperti presenti, ma soprattutto dalla simpatia degli amici volatili.
    Un grazie alla vostra competenza e disponibilità per averci proposto una “lezione” fuori dal comune, che rimarrà sicuramente nel cuore dei bambini.
    Grazie anche alla mamma di Sofia, che è stata il nostro gancio!
    Maestra Mara, alias pifferaio magico

    1. E’ stato molto bello soprattutto il tuo piccolo show con Patch! L’ esperienza e’ stata fantastica! Grazie 🙂 🙂 🙂
      Jacopo

      1. “Ciao Jacopo, sono veramente felice che questa esperienza con i pappagalli ti sia piaciuta, e che il mio Patch ti abbia incantato ! Grazie per avermi scritto !
        Maria

  9. …E a tutto questo a me non resta che commentare…CHE MERAVIGLIA ! !

    Ringrazio veramente di cuore Maurizio, che con la sua presenza ha potuto toccare con mano tutto questo, percepire l’emozione che genera negli animi di bimbi e adulti, e darne testimonianza.
    E un GRAZIE speciale alla maestra Mara, che attraverso la sua sensibilità e curiosità verso questo particolare mondo alato, mi ha dato la possibilità di dare vita ad “Amici per le piume”, e a diffonderne la sua essenza racchiusa: raccontare e far apprendere stupendo ed emozionando…!
    Un grazie anche alla mamma di Sofia, che è stato l’input giusto!

    Maria, alias la fatina

  10. Un grazie a tutte le persone che hanno lasciato un loro scritto perché così conosciamo meglio la nostra Maria un grazie anche a mio figlio Stefano che un giorno di cinque anni fa mi ha messo in mano un pulcino senza piume tolto troppo presto alla sua mamma ma che oggi è il mio secondo figlio pippo mio come lo chiamo io.Giancarla

  11. …..Che altro posso aggiungere…
    Io metto il cuore e l’anima, oltre che l’impegno in tutto ciò in cui credo. E così continuerò, perché il riscontro e l’affetto delle persone sono il mio più efficace incentivo.
    Grazie a tutti voi delle vostre significative testimonianze !

    Maria

  12. Ciao Maria, sono stata veramente felice di questa esperienza e vorrei rifarla .Sono stata veramente colpita da tutti i tuoi pappagalli. È stata una giornata indimenticabile grazie tante, Sofia.

  13. Carissima Maria che piacere averti rivisto oggi! Ti ringrazio di cuore per la magica esperienza che hai fatto vivere ai nostri bambini…Sofia era fuori di se’ dalla gioia! … Veramente grazie anche ai membri dell’associazione che si sono resi disponibili e naturalmente alla maestra Mara che ha accolto con grande gioia e che ha appoggiato la proposta!! Chiara

    1. ” Ciao Chiara ! Anche per me e’ stato un vero piacere vederti ieri con Sofia, e la mia gioia e’ data proprio dall’ avere fatto emozionare i bimbi, vedere la luce nei loro sorrisi…stimolato la loro curiosita’ verso un mondo alato poco conosciuto..
      Per me, e per la mia associazione che rappresento “gran gala’ di pappagalli ” , i pappagalli sono una vera missione, e saro’ sempre ben lieta e carica di entusiasmo nel proseguire in questo percorso fatto di conoscenza e meraviglia…! Grazie ancora a te, che hai innescato la scintilla giusta affinche’ tutto questo fosse possibile !
      Un abbraccio forte

      Maria

  14. Ciao Sofia, anch’io sono stata veramente felice di questa esperienza, che ha lasciato un bellissimo ricordo nel mio cuore, e sarei ben felice di ritornare con tutti i miei “piumini”…! Grazie Sofia, un forte abbraccio a te e alla tua mamma.
    ciao !
    Maria

  15. Ciao Nicole ! Anche per me lo è stata, e vi porto tutti nel cuore ! Un abbraccio a te e a tutti i tuoi compagni ! GRAZIE DAVVERO A TUTTI !
    Maria

  16. Grazie Vittoria, lo spero davvero tanto anch’io..! Anche per me è stata un’esperienza indimenticabile ! Un abbraccio.
    Maria

  17. Ciao Maria,
    abbiamo visto oggi i nostri disegni che hai pubblicato nel tuo sito AMICI PER LE PIUME: è stata una bellissima sorpresa!!!
    Ci ha colpito molto la tua passione per i pappagalli e come riescono a capire il nostro linguaggio!
    Speriamo che tu possa tornare a trovarci presto!!!
    Grazie di tutto, sei fantastica!
    I bambini della classe 3^ B

  18. Cara Maria ,
    Mi sono divertita un mondo nello show di Patch mi sei stata proprio simpatica e tutti i miei compagni ti fanno un abbraccio e ti mandano un bacione.
    I tuoi pappagalli sono davvero stupendi e pieni di colori bellissimi sembrano arcobaleni stupendi, mi piacerebbe che tornassi ogni giorno perché sei molto molto gentile e generosa.
    Da Emily tanti bacini

  19. Ciao Maria,
    Sono Tommy della 3^ B,è stata una giornata indimenticabile per me e per tutta la mia classe,i tuoi pappagalli sono stati fantastici!!!!!!!!!!!!!!!
    Salutami peach e tutti i tuoi amici per le piume.Ciao Maria,un bacione a tutti

  20. Carissimi bimbi della 3^B, voglio che sappiate che è stata una esperienza indimenticabile anche per me, che vi penso ogni giorno e vi porterò per sempre nel mio cuore, e spero davvero anch’io con tutto il cuore di ritornare da voi e portarvi ancora tutta l’allegria e simpatia che i miei (ma ormai sono NOSTRI) “amici per le piume ” sanno donare…! farò una coccola speciale a Patch e a tutti gli altri “piumini” da parte vostra, vi abbraccio tutti forte !
    Cari Emily e Tommaso, grazie delle vostre bellissime parole, vi mando un bacione GRANDE !
    Ciao e a presto !

  21. Ciao Maria .È stata una bella esperienza vedere te e Patch contare insieme. I tuoi pappagalli sono bellissimi , sopratutto Patch ,. Sunny e Poli.Ciao e a presto!!!!!!!! Baci e abbracci !! Elena.

  22. Ciao Maria
    Sei stata molto gentile a pubblicare i nostri disegni.
    Io e la mia classe eravamo felicissimi di averci fatto conoscere
    questi amici alati!
    Baci e abbracci!
    Jacopo

  23. Ciao Maria,
    Oggi hai fatto a noi bimbi della classe3B una super super sorpresa{improvvisa}.
    Grazie del bellissimo video che hai pubblicato con i nostri disegni.
    Ciao Maria e dai un grandissimissimissimo bacione ai tuoi amici per le piume.

  24. Ciao Maria,grazie per avermi fatto conoscere i pappagalli,e grazie perché ho capito tante cose interessanti su questi animali intelligenti!Thomas 3 B

  25. dai pensieri espressi, non servono tante parole, questo è un gran successo, ancora grazie a Maria, Adriano, Paolo e alla scuola che ha permesso tutto questo.
    Sono orgoglioso, il Gran Galà di Pappagalli, ha delle persone competenti.

Rispondi a admin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.